Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart


COLLABORARE PER MIGLIORARE LA QUALITA' DELL'OLIO D'OLIVA

progetto toscano che ha ricevuto € 66.356

Il progetto ha sviluppato e testato un prototipo innovativo per il filtraggio dell'olio d'oliva.

Ha installato un nuovo sistema - basato sui risultati di un precedente progetto di ricerca - e poi lo ha testato per due anni.

È stata una collaborazione tra una società privata di olio d'oliva, l'Università di Firenze, altri istituti di ricerca e aziende di macchinari.

I test hanno dimostrato che l'utilizzo dei filtri prototipo:

• Riduce la quantità di olio perso durante il processo di filtrazione rispetto ai filtri tradizionali.

• I filtri utilizzati hanno la doppia durata dei filtri tradizionali, abbassando così i costi di produzione e riducendo l'impatto ambientale.

• Migliora la qualità, sia il sapore che la conservazione, dei campioni di olio d'oliva. 

FISH & CHEAP

progetto sardo che ha ricevuto € 157.879

I fondi dell'UE sono stati utilizzati per promuovere il consumo di pesce responsabile e lo sviluppo di una pesca sostenibile.

I pescatori locali e gli esperti hanno identificato 14 specie di pesci con un valore commerciale basso - "pesce a buon mercato" - che non erano soggette a sfruttamento eccessivo.

Queste specie sono state al centro di una campagna di promozione che ha coinvolto ristoranti e pescherie con l'obiettivo di sviluppare una rete commerciale in grado di incrementare le vendite.

I ristoranti sono stati incoraggiati ad aggiungere un piatto Fish & Cheap ai loro menu.

È stata inoltre realizzata una campagna di educazione ambientale con 1 200 studenti.

Sono stati anche finanziati: 14 schede informative multilingue sulle caratteristiche delle specie che trattano di biologia, gastronomia; banner di siti web, adesivi, poster, volantini, opuscoli, magliette, chiavette USB con multimedia F&C, acquirenti e altri gadget; video e videogiochi.

REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI BIOGAS IN UNA FATTORIA

progetto in Basilicata che ha ricevuto € 225.500

Il PSR ha sostenuto la realizzazione di impianti di micro-biogas nella Regione Basilicata in Italia, una tecnologia che produce calore ed elettricità dalla fermentazione del letame zootecnico.

Il trattamento del letame è diventato un'opportunità per la diversificazione del reddito producendo energia pulita rinnovabile.

Tra le principali attività è stata realizzata la realizzazione di un impianto biogas da 130 KW. L'impianto era costituito da un sistema digestivo anaerobico controllato elettronicamente, producendo biogas che alimenta un generatore di energia elettrica / termica.

Il calore viene utilizzato dall'azienda agricola per coprire tutto il fabbisogno domestico e l'elettricità in eccesso viene venduta alla società di servizi pubblici.

MIGLIORARE GLI STANDARD DI EDILIZIA SOSTENIBILE

progetto che ha ricevuto € 375.972

Il progetto ViSiBLE ha reso più accessibili le conoscenze e le esperienze sull'edilizia sostenibile al fine di rafforzare la valutazione comune europea degli edifici sostenibili (CESBA).

CESBA è un'iniziativa per promuovere criteri di costruzione armonizzati e sostenibili per gli edifici pubblici in Europa.

Mira a contribuire a raggiungere l'obiettivo dell'UE per tutti i nuovi edifici di essere quasi a energia zero.

NUOVA BORSA A PROVA DI BOMBA PER VIAGGI AEREI PIU' SICURI

progetto che ha ricevuto € 4.408.895

Le bombe nascoste dai terroristi sono una minaccia fin troppo reale per la sicurezza delle compagnie aeree.

Il progetto FLY-BAG2, finanziato dall'UE, ha sviluppato una tecnologia che consente agli aeroplani di sopravvivere a uno scenario di esplosione di tipo Lockerbie.

FLY-BAG2 è la prima soluzione leggera in grado di contenere la devastazione causata dalle bombe nascoste nei bagagli.

FLYBAG è pronto per essere prodotto e installato nelle stive e nelle cabine di tutti gli aerei passeggeri

FONDO PERDUTO PER ATTIVITA' COMMERCIALI

Paolo ha un’attività di vendita al dettaglio.

Dopo qualche mese dall’inizio dell’attività riscontrò un piccolo ostacolo: non riusciva a farsi conoscere sul territorio e, conseguentemente, a trovare nuovi clienti.

Disperato e impaurito, Paolo si è rivolto a IncentiviItalia che, dopo un analisi e una ricerca specifica per le sue esigenze, ha trovato il bando perfetto per la sua attività, ovvero il voucher per la PUBBLICITÀ 2019.

Incentiviitalia si è occupato della partecipazione al bando e, grazie al suo lavoro, Paolo ha ottenuto € 3000 da poter investire sulla pubblicizzazione della sua attività.

Soddisfatto del risultato ottenuto, Paolo si è affidato a Incentiviitalia anche per ricevere fondi per avviare il commercio online... attraverso il Fondo Perduto per la DIGITALIZZAZIONE 2020 grazie al quale si è potuto affidare ad un’agenzia di sviluppo web e marketing, a fronte di un investimento di € 8.320, ha ricevuto € 5.000 sul proprio conto corrente!

Nel 2020 Paolo ha partecipato al bando pubblicità 2020 ed ha ricevuto di nuovo altri € 3000 per un totale, quindi, di € 6000 in due anni.

Oggi siamo nel mese di Novembre 2020 e Incentiviitalia sta seguendo l’attività di Paolo per il bando “negozi nei centri storici” relativo alla perdita di fatturato a causa dell’emergenza COVID... Paolo potrà ricevere fino a € 150.000... ma questa è un’altra storia...

Paolo ha già confermato che anche per il nuovo anno si affiderà sempre e solo a IncentiviItalia perché, come dice lui,

Incentiviitalia CREA DIPENDENZA

Grazie a Paolo e al suo negozio nel centro storico di Genova

FONDO PERDUTO PER OPERE EDILI, ATTREZZATURE E ARREDAMENTO

Lorenzo è titolare da diverso tempo di un negozio di abbigliamento.

Dopo anni di attività il suo esercizio necessitava di alcuni lavori di ristrutturazione e modernizzazione ma,

dato il periodo storico, la liquidità a sua disposizione non era sufficiente per affrontare la grande spesa a cui

sarebbe dovuto andare incontro.

Lorenzo aveva sentito molto

parlare di Incentiviitalia e decise di affidare a loro il suo progetto.

L’ufficio tecnico di Incentiviitalia studiò attentamente ogni minimo dettaglio e trovò la soluzione ideale: un fondo perduto in c/interessi che ricopriva tutte le spese di ristrutturazione e innovazione, permettendo a Lorenzo di

ottenere la somma di € 150.000 con la possibilità di dilazionarlo in piccole rate per 15 anni, A PARTIRE DAL DICIOTTESIMO MESE dalla fine dei lavori.

Lorenzo ha presentato la domanda a Gennaio 2020 per ricevere i Fondi a Marzo 2020 (in pieno lockdown)...

Ma grazie a questo aiuto Lorenzo è riuscito a ristrutturare il suo locale, ed a sviluppare un e-commerce, rendendo la sua attività più confortevole e

tecnologica, fattori che hanno portato ad un aumento considerevole delle vendite ...in piena contro tendenza, rispetto al momento storico...

FONDO PERDUTO PER NUOVE ATTIVITA'

Lucia nel 2018 lavorava come dipendente a tempo indeterminato, ma il suo sogno era quello di avviare un attività nel settore dell’estetica.

Dopo aver frequentato tutti i corsi e ottenuto le qualifiche necessarie si ritrovò di fronte a quello che per lei rappresentava un enorme ostacolo:

COME OTTENERE LA LIQUIDITÀ ???

...indispensabile per poter iniziare la sua nuova avventura....

Lucia, sconfortata, era convinta di dover abbandonare il suo sogno; non le servivano grandi somme, ma l’investimento per l’avvio dell’attività, fino al giorno in cui conobbe IncentiviItalia.

Dopo una consulenza mirata, IncentiviItalia trovò la soluzione perfetta per la sua situazione, ovvero

partecipare ad un bando a FONDO PERDUTO destinato appositamente a coloro che volessero avviare una nuova attività.

Lucia si affidò a Incentiviitalia e, dopo qualche settimana le vennero depositati direttamente sul suo conto corrente € 4700,00

Grazie a quella somma Lucia è riuscita ad avviare la sua attività.

Oggi il suo business cresce anche grazie ai voucher a FONDO PERDUTO per la formazione professionale... ma questa è un’altra storia di successo...

COSA DICONO DI NOI

0